Incontri > Incontri Italia > Incontri uomini > Incontri Basilicata
slash
26 anni
Matera
gigio_a_135
31 anni
Villa D'agri
antonio_m_282
39 anni
Maschito
tiger_b_986
31 anni
Irsina
Genfry
34 anni
Garaguso
Si possono mettere tutte le ...
azzaro
38 anni
Matera
fortunated
28 anni
Miglionico
kingheart_bel
32 anni
Potenza

Su meetic posso fare l'incontro di un uomo in Basilicata in tutta semplicità

Qual è il modo migliore per incontrare un uomo in Basilicata? Se i passatempi e le uscite organizzati appositamente per i single hanno potuto dare ottimi risultati in passato, oggi esistono delle tecniche nuove di grandissima efficacia. Per rendertene conto personalmente, collegati a meetic.it e vai incontro a un uomo in Basilicata.

Incontrare un uomo in Basilicata: le chiavi del successo

Per essere sicure di fare centro in un incontro con un uomo in Basilicata, è essenziale prepararsi adeguatamente. Prepara delle domande che potresti porgli, invitalo a parlare di sé e cerca di prevedere quali potrebbero essere le tue risposte alle sue eventuali domande. Seguendo questi consigli potrai ottimizzare le tue opportunità di riuscita nel tuo incontro in Basilicata.
Chi ha consultato il mio profilo?

Hai voglia di sapere chi sono i single che hanno consultato il tuo profilo dopo la tua ultima connessione? Vai sulla tua home page: tra il numero di nuove e-mail che hai ricevuto, il numero di persone che ti hanno mandato una sbandata e le nuove richieste di contatto che ti sono state inviate, puoi accedere alla lista degli iscritti che hanno visitato il tuo profilo.
Témoignages

Può capitare anche a te!

X Chiudere Ciao..io e Niccolò ci siamo conosciuti qui su meetic...pensate lui mi aveva mandato un email e io dopo aver guardato il suo profilo avevo cancellato tutto...ma poi lui ha insistito...e dopo qualche mese ci siamo ritrovati su L. solo che li non aveva la foto quindi non potendo riconoscerlo non sapevo che fosse lui...allora dopo esserci scambiati i numeri di cellulare e esserci messaggiati un pò...abbiamo deciso di conoscerci...Infatti dopo una settimana avevo una voglia matta di conoscerci...lo abbiamo fatto e vi giuro che non l'ho riconosciuto!!! E' stato lui a mostrarmi la foto che è qui su meetic allora ho capito tutto!!! Ci siamo piaciuti,ci siamo frequentati per una settimana e proprio ieri abbiamo festeggiato il PRIMO MESE INSIEME!! Siamo molto uniti abbiamo molte cose in comune... Un consiglio? non fermatevi alla prima impressione...perchè potreste perdere una grande opportunità!!! Noi abbiamo avuto fortuna di poterci riincontrare!ma non perdete certe opportunità!!! Un bacio a tutti!!!
Ciao..io e Niccolò ci siamo conosciuti qui su meetic...pensate lui mi ...
X Chiudere Ciao a tutti quelli che, per qualche strano motivo, stanno scorrendo tra le righe di questo mio racconto.... Per cominciare, oggi, e cioè il giorno 22 gennaio 2008 mi trovo qui alle ore 16,36 dopo essermi appena reiscritta a meetic... Infatti mi ero già iscritta l'estate scorsa..credo a maggio o giugno..e poi..puff!! sono scomparsa dal sito...perchè mi è capitata una cosa meravigliosa!!!! Diciamo che ho sempre vissuto una vita abbastanza difficile sentimentalmente..... Perchè?? Perchè sono una persona molto sensibile, e che non esita nel dare fiducia alle persone.....e spesso in cambio venivo presa in giro...se ne erano approfittati e avevano giocato con i miei sentimenti purtroppo.... L' anno scorso, all' improvviso (il 2 agosto)..un ragazzo ha cominciato a scrivermi..... E io subito non me ne sono neanche accorta....visto che il mio computer si era piantato!!! Quindi...i minuti passavano...e me lo sono trovato lì che aspettava ancora qualche risposta! Appena ho visto la sua foto....sono rimasta incantata dal suo viso..così dolce e in parte misterioso.... Così abbiamo continuato a scrivere e a scrivere..non mi accorgevo neanche del tempo che passava....!! Poi mi sono ricordata di una cosa.....dovevo fare le valigie perchè dovevo partire per il mare la mattina seguente!!! Quindi ho dovuto spegnere il computer con amarezza...però gli ho voluto dare il mio numero di cellulare così avremmo potuto scriverci o sentirci durante quella settimana!!!! Così...la mattina del 3 agosto era stato il primo a darmi il buongiorno alle 4,30 al mio risveglio...Da allora..ogni giorno ci siamo mandati messaggi, foto per mms e ci sentivamo a voce tutte le sere...Anche se non lo avevo mai visto, qualcosa mi diceva che potevo fidarmi benissimo di lui.... Sono rimasta via una settimana, ma mi è sembrata un'eternità!! Perchè entrambi avevamo una voglia matta di vederci!!! Così arriva il 13 agosto....e finalmente mi trovo in camera mia a prepararmi per lo straordinario evento..e cioè..il nostro incontro!! Poche ore prima ero agitatissima, emozionatissima, ma anche molto preoccupata per il semplice motivo che avevo paura di deluderlo, specialmente fisicamente.....Io non sono un tipo molto sicuro di sè quindi è questo il mio problema piu grande...non mi vado a genio!! Uscita dalla porta di casa, subito non avevo visto nessuno....solo una macchina grigia metalizzata che non avevo mai visto prima d´ora sotto casa mia......e improvvisamente.....da quella stessa macchina esce lui....E lo vedo venirmi incontro con quel sorriso dolce e tenero che tanto mi fa sognare tuttora!!!! Era come se tra noi due ci fosse intesa fin da subito..fin dal primo momento.....E da li non ho resistito a corrergli incontro....e lui con le braccia aperte mi aspettava con ansia..e ci siamo stretti in un lungo, caloroso..e tanto aspettato abbraccio!! Per quei pochi secondi che è durato, ho viaggiato con la mente......Lui non lo sentivo affatto come un estraneo, anzi....mi sembrava di conoscerlo gia abbastanza ormai...per quel che mi bastava!! Aveva già la mia totale fiducia..e il mio cuore....tutto il mio cuore.....già pieno d´amore per lui... Dopo soli 2 giorni ci siamo messi insieme!! Quindi fin qui..tutto stupendamente!! Ma ci si mettono i genitori contrari perchè troppo grande per me.. poi ....con grande dispiacere il giorno 31 agosto sono partita per un viaggio di studi in austria...e questo prevedeva di stare lontano da lui per ben 3 mesi... .. il destino era stato un pò crudele con noi fin dall' inizio.: ci ha fatti incontrare..e subito dopo ci ha separati per tutto quell' arco di tempo che, senza di lui, non passava mai..... Prima che io partissi abbiamo passato gli ultimi giorni sempre insieme, e quante risate!!ma soprattutto..quante lacrime..... Non volevo assolutamente andarmene dalle sue braccia che mi tenevano al sicuro e che mi proteggevano dalle mie paure...Cosi la sera prima ci siamo promessi che tra noi non sarebbe mai cambiato nulla...eh si...lui era...
Ciao a tutti quelli che, per qualche strano motivo, stanno scorrendo tra ...
X Chiudere Ho voluto aspettare un pò di tempo ... ma alla fine quale momento migliore della settimana di San Valentino per raccontarvi di un amore nato grazie a voi e che da un anno cresce e diventa sempre più straordinario! Era la prima settimana di marzo dell'anno scorso... un gran freddo .. incontro quasi al buio eppure quando l'ho visto ho sentito subito un feeling. Gentile, cavaliere (all'inizio pensavo strumentalmente!) divertente, pieno di interessi e con una gran voglia di avere vicino una complice di vita. Io non sto a dirvi tutta la storia ma .. siamo innamorati come non mai nella vita e condividiamo tante cose dagli hobby alla professione . Ognuno di noi è divenuto motore e senso di vita per l'altro, ridiamo da matti delle nostre fragilità e io vi giuro non sono mai stata tanto felice nella mia vita!! Anche lui il mio m. la pensa così. Dovete però sapere che ci abbiamo messo moltodi nostro: ascolto, pazienza, costanza, tenerezza. Grazie a voi e in bocca al lupo a chi approccia su questa rete!!!
Ho voluto aspettare un pò di tempo ... ma alla fine quale momento migliore ...
X Chiudere L'incredibile e romanticissima storia di Maurizio (Monfalcone) e Raffaella (Empoli) Ci siamo conosciuti di persona il giorno di S.Valentino, dopo circa tre settimane di contatto virtuale intrecciato su Meetic e proseguito per chat e per telefono. Io (Raffaella) venivo fuori da una relazione durata due anni e che mi aveva fatto molto soffrire a causa della poca chiarezza del mio ex e della mancanza di prospettive. Lui (Maurizio) aveva alle spalle la separazione dalla moglie alla quale era seguita un'epoca di sfrenato libertinaggio. Malgrado le premesse non fossero delle migliori, visto la distanza geografica e la propensione di Maurizio ad una vita molto al di fuori degli schemi, c'era qualcosa in lui che mi attraeva e che mi faceva correre di filato a casa alla fine della giornata lavorativa per trovarci in chat. Eravamo entrambi elettrizzati da quello che ci stava succedendo, era fuori dal comune, pazzesco se vogliamo, ma era vero: ci stavamo innamorando. Il sentimento cresceva grazie alla forza rivelatrice della scrittura supportata dall'intrigante mistero delle nostre voci senza volto. Non fu premeditazione quella di voler fissare il primo appuntamento per il 14 di febbraio, il caso volle che si trattasse del primo sabato disponibile per entrambi. In quella giornata si verificarono tanti e tali avvenimenti fuori dal comune da farmi sentire come sulle montagne russe. Innanzi tutto Maurizio si presentò alla stazione con la sigaretta in bocca ed un magnifico mazzo di 9 rose rosse a stelo lungo, gesto che, come da lui stesso confessato, molto poco nelle sue corde ma che per me si era sentito di osare. Io avvolta in un casto abitino grigio ero completamente disorientata davanti a questo uomo così pieno di contraddizioni e al tempo stesso così terribilmente affascinante e frizzante nella sua autenticà. Della prima mezz'ora mi ricordo solo frammenti di impressioni olfattive, tattili, visive: la mano grande di Maurizio che prende con fare disinvolto la mia, la sensazione del contatto con una pelle estranea, un suo primo bacio a fior di labbra quando mi porgeva i fiori che io non ho pienamente assaporato e gradito a causa di una certa esalazione alcolica dalla sua bocca, i colori accesi della sua inusuale casacca gialla, le scarpe da ginnastica bianche, i suoi piedi che mi parevano così grandi e in qualche modo stonati accanto ai miei eleganti stivali neri col tacco e la mia mise da vera signora. "Sei una donna d'altri tempi" mi disse quindi Maurizio, con questa frase i nostri due mondi così distanti nell'apparenza ma così sorprendentemente vicini nella sostanza iniziarono a convergere. La bizzarria di un incontro fra due persone che verosimilmente non si sarebbero mai conosciute nel mondo reale rivelò quanto simili in realtà fossimo nei nostri valori e nella nostra visione della vita e del mondo. Ci fermammo la notte a Verona all'albergo Bologna. Quella notte che doveva essere di "passione, amore e delirio" non combinammo proprio niente, ognuno rimase nel proprio lettino (eh, si, lettini separati) e io dormii tutta imbacuccata in un pigiamone ben rannicchiata sotto le lenzuola. Tornati ognuno alla propria casa, con la testa ancora vuota e tante emozioni da elaborare, nel giro di un giorno ci risentimmo e senza filtrare niente con la ragione nacque spontaneo in entrambi il desiderio di rivederci. La prima a partire in avanscoperta fui io che mi recai a Monfalcone il fine settimana successivo, poi fu la volta di Maurizio da me. In breve, adesso dopo quattro mesi di viaggi Toscana/Friuli, telefonate fiume nelle quali scandagliamo centimetro per centimetro le nostre emozioni ed i misteri della mente umana, ( si parla proprio di tutto dalla fame nel mondo ai Led Zeppelin passando per il mitico Gatto Fritz, il gruppo TNT e nonna papera ) abbiamo tutti e due la netta sensazione di esserci incontrati nella profondità di abissi siderali di vite precedenti. Questa nostra innegabile affinità elettiva ci ha portati al naturale epilogo ...
L'incredibile e romanticissima storia di Maurizio (Monfalcone) e Raffaella ...